Bici a Scatto Fisso: tutto ciò che devi sapere!

La bici a scatto fisso è un particolare tipo di bicicletta che si vede sempre di più in giro per le principali città italiane ed europee.

Le ragioni che ci sono dietro la rapida ascesa di questa tendenza sono molteplici.

Volendo fare un quadro sintetico, è possibile affermare che le ragioni principali sono legate al fatto che:

➲ le bici a scatto fisso (o fixed gear bike) sono estremamente divertenti da utilizzare!

➲ le bici a scatto fisso sono personalizzabile con pezzi ed accessori unici: in questo modo ognuno è libero di plasmare la propria bicicletta in funzione del proprio stile!

Cos’è una bici a scatto fisso?

Iniziamo con il dire che le bici a scatto fisso vengono chiamato in moltissimi modi: infatti, potete trovarle anche sotto il nome di “fixed bike“, “fixie“, o ancora “fixed gear“.

L’elemento che però contraddistingue questo tipo di bicicletta è che hanno tutte un solo ed unico rapporto e che la pedalata non può essere arrestata se non frenando.

Le biciclette a scatto fisso sono esteticamente tra le bici più semplici che si possono trovare in circolazione. Infatti, le fixie non montano alcun tipo di deragliatore, corone posteriori, fili e manopole delle marcie e talvolta non hanno nemmeno i freni.

Attenzione: ho detto semplici. Ma non di certo meno belle delle altre, anzi!
Giudicate voi stessi guardando questa selezione di modelli di fixies su Amazon!

Questo tipo di bici è considerato il precursore della moderna bicicletta, proprio per il fatto che è dotata di un solo rapporto, un solo pignone e una sola corona così come le bici del passato.

Pedalando si ha un rapporto diretto con la ruota: per cui la velocità alla quale procederà la bicicletta sarà in ogni momento direttamente proporzionale alla frequenza con cui il ciclista pedalerà e di conseguenza, per frenare sarà necessario smettere di pedalare bloccando la ruota.

Come sarà semplice intuire, la scelta del rapporto giusto da montare sulla propria bici a scatto fisso è estremamente importante.

Quel rapporto, infatti, sarà lo stesso che potremo utilizzare sia su un percorso in discesa che su un percorso in salita.

Tenete in considerazione che scegliere un rapporto lungo è ideale per percorsi di pianura o discesa, poiché consente di percorrere più strada con una pedalata e di raggiungere velocità elevate.

Contrariamente, un rapporto corto, è indicato per percorsi in salita e in percorsi nei quali la pedalata è spesso soggetta ad interruzioni e ripartenze.

mozzo fixed

Per una bici a scatto fisso è essenziale scegliere un rapporto che sia una via di mezzo e che si adatti nel migliore dei modi a tutti i tracciati.

Per darvi un ordine di grandezza che renda l’idea, orientativamente è corretto scegliere un rapporto che abbia uno sviluppo metrico di circa 5 metri.

Molte persone considerano le bici a scatto fisso al pari delle bici che si utilizzano nei velodromi, ma così non è.

Le bici da velodromo sono bici da corsa realizzate in modo tale da ridurre al minimo l’attrito con l’aria e con il terreno: in pratica sono pensate unicamente per raggiungere la massima velocità anche a discapito della comodità.

A differenza, le fixed bike possono avere sia la struttura di una bici da corsa che di una mountain bike (a seconda delle preferenze personali) e la loro comodità dipende unicamente da come le si vuole costruire.

L’unica affinità è la mancanza dei freni: nel primo caso perché la struttura della pista li rende inutili, nel secondo perché la frenata è, come già detto, legata all’interruzione della pedalata (anche se alcuni preferiscono comunque montarli sulle loro fixie).

Perché scegliere una bici a scatto fisso?

  1. Questo tipo di bicicletta è l’emblema della cultura metropolitana un pò come lo sono gli skateboards (eccone qui alcuni modelli): in quanti li utilizzano per l’utilità di viaggiare su una tavola con delle rotelline e in quanti, invece, li utilizzano per la voglia (o speranza) di volersi sentire come i giovani teenagers californiani?!
  2. Le fixed bike sono economiche. O meglio, le fixed bike possono essere economiche. Il prezzo è molto variabile e la possibilità di spendere si adatta a tutti i tipi portafogli.
    Se ne stai cercando una, su Amazon hai una buona scelta di bici a scatto fisso, ma se nessuna di quelle ti convince, continua a dare un’occhiata a questo sito: troverai sicuramente il modello più adatto alle tue esigenze!
  3. Estetica perfetta! Telai leggeri, compatti e molto resistenti fanno di queste bici un ottimo investimento.
  4. Vita “infinita”: se ci pensi bene, una fixie può durarti per moltissimi anni. Il giorno che sarai stufo della tua, ti sarà sufficiente modificarla e fare un pò di tuning.
  5. Andare su una bici a scatto fisso è un pò come fare un sport estremo, e parliamoci chiaro…a chi è che non piace un pò di adrenalina!? Si ok, forse sport estremo è esagerato, ma il fatto di non poter smettere di pedalare o di avere le leve dei freni non credi possa darti qualche “brividino” in più?
  6. Le bici fixed sono estremamente fashion. Vogliamo scommettere una birra che molto presto ne vedremo qualcuna prodotta da qualche brand di moda!? Io dico di si!
NON VUOI LA SOLITA BICI FIXED COMMERCIALE?

Come costruire la tua Bici a Scatto Fisso?

Il tuo sogno é quello di cavalcare una bici scatto fisso ma non hai abbastanza soldi per comprarne una?

Vorresti una bici a scatto fisso che fosse al 100% personalizzata sul tuo stile e secondo il tuo gusto personale?

Bene….anzi BENISSIMO!

Costruire la propria bici a scatto fisso é più semplice di quanto pensi: basta avere le giuste indicazioni e una descrizione precisa dei vari passi da compiere.

Per evitare di acquistare una bici a scatto fisso nuova, é necessario che tu abbia già una vecchia bicicletta sulla quale lavorare.

come costruire la tua bici a scatto fissoDopo di che dovrai solo procurarti tutti i pezzi di ricambio e gli accessori che desideri montare sulla tua futura bici a scatto fisso.

Anche se non dovessi trovare niente di tuo gradimento qui, ti consiglio comunque di fare un giro su Amazon: è il negozio online migliore per quanto riguarda i prezzi e i tempi di consegna!

A questo punto non ti resta che trovare uno spazio dove poter lavorare tranquillamente.

L’ideale è un garage, un magazzino o comunque un posto dove potrai stare a lavorare senza problemi per almeno un paio d’ore di tempo.

Se tutto è pronto e organizzato non ci resta che dirti buon lavoro!

Ecco il video di circa un’ora che ti spiega come costruire la tua bici a scatto fisso da solo. Sbloccalo con una condivisione!

p.s: il video è in inglese…ma è spiegato talmente bene che non avrai alcun problema a seguire le istruzioni

Se dovessi avere dei problemi nel costruire la tua bici a scatto fisso non esitare a scriverci via email o con un commento sotto questo articolo: saremo felici di provare a darti una mano!

Quando avrai finito il tuo lavoro e la tua “opera” fixie sarà ultimata non dimenticare di postare una foto sulla nostra pagina facebook e di mostrarci il risultato finale.