Casco Bici: come scegliere il migliore

Le bici scatto fisso sono una gran figata si sa, ma non bisogna sottovalutare anche quanto possano essere pericolose!

Il fatto di avere questo particolare sistema di pedalata é sia la principale caratteristica che ha fatto innamorare molti di noi, ma anche un aspetto che può nascondere non poche insidie nelle fasi iniziali di utilizzo.

Molti appassionati delle scatto fisso della nostra community ci hanno raccontato come anche le tecniche di frenata delle scatto fisso, del tutto diverse da quelle delle normali bici, siano state uno dei problemi più difficili da superare quando hanno deciso di acquistarne una.

Per cui: divertitevi come pazzi con le vostre scatto fisso, ma fatelo in sicurezza!

Il casco per bici: nessun obbligo!

Si é vero.

Il casco non é obbligatorio per legge per andare in bici.

Ma questa ti sembra una giustificazione per correre il rischio di sfracellarti il cranio sull’asfalto?

So che sei intelligente.

E quindi so anche che la tua risposta alla domanda precedente é stata NO.

Per cui indossa sempre il casco quando vai in bici, e fa sì che il tuo sia un casco omologato.

Spendere qualche euro in più per un casco omologato sarà l’investimento di cui sarai più felice nella malaugurata ipotesi in cui dovessi cadere dalla tua bici.

Forse immagini perché é importante l’omologazione…ma forse non abbastanza.

Ti consiglio di guardare questo video che segue (tranquillo non ci sono morti che saltano in aria o ciclisti investiti da auto in corsa!)

Con lo stesso identico trauma, l’ipotetico ciclista che indossava il primo tipo di caschetto, quello non omologato, sarebbe morto sul colpo, mentre il secondo si sarebbe preso soltanto un grosso spavento che avrebbe comunque potuto raccontare alla sua famiglia e ai suoi amici.

Quindi, la prima cosa da fare nel momento in cui ci si appresta ad acquistare il casco per la propria bici a scatto fisso (che tutti noi utilizziamo particolarmente in città dove i pericoli sono all’ordine del giorno) é di preoccuparsi se il modello che stiamo valutando sia realmente di buona qualità e se sia adatto per il tipo di uso che facciamo della nostra bici scatto fisso.

La maggior parte di quelli presenti sul mercato ed omologati secondo la direttiva comunitaria EN 1078 garantiscono una sufficiente protezione fino ad una velocità di impatto di circa 35km/h.

Inoltre, un tipo di casco con questa omologazione lo potete utilizzare anche se e quando uscite con lo skateboard o i pattini: non ci si può lamentare no?! Ne compri uno e lo usi per tutto!

Casco per bici: il prezzo giusto?

Tutto molto interessante ma qual è il giusto prezzo per un caschetto omologato?

In giro si trovano caschi per bici di tutti i tipi, di tutti i colori e di tutte le forme…ma soprattutto di tutti i prezzi!

Quindi? Cosa fare?

Te lo spiego subito.

Il fatto che un casco sia omologato é indice “soltanto” del fatto che quel casco ha superato tutti i test legati alla robustezza e alla resistenza: ovvero, la sua omologazione ci dice che ha un sufficiente grado di protezione che rende sicuro il suo utilizzo.

Nulla ci dice in merito alla qualità del prodotto.

Intendo dire che quella resistenza all’impatto che ne ha consentito l’omologazione potrebbe essere il risultato di un 15cm di imbottitura fatta di sughero e gomma piuma che lo rendono si protettivo, ma allo stesso tempo ingombrante ed anti-estetico.

Viceversa, un casco per bici fatto con materiali tecnologici ed innovativi può richiedere un investimento iniziale maggiore, ma si potrà beneficiare di un casco bello da vedere e pratico da utilizzare.

Ora abbiamo anche chiaro del perché alcuni caschi per bici costino 2€ e perché altri costino 200€: come al solito, se si va nel mezzo non si sbaglia mai (40€-50€)!

Quale casco scegliere per la mia bici a scatto fisso

Ovviamente, come immaginerai, non esiste un casco specifico studiato appositamente per le bici a scatto fisso.

Quindi non ti rimane che scegliere il tuo futuro caschetto in base al gusto estetico personale e al tipo di telaio della tua fixed bike.

Se hai una bici scatto fisso con telaio da corsa ha senso optare per un casco da bici da corsa, mentre se hai una bici con un telaio da mtb avrà più senso optare per un caschetto da mountain bike o comunque più casual.

☆ ☆ ☆ VUOI VEDERE I CASCHI MIGLIORI IN OFFERTA SU AMAZON?

Di seguito, invece, ti propongo 5 modelli di casco per bici a cui, secondo me, non puoi rischiare di trascurare se hai bisogno di acquistare un casco per la tua bici a scatto fisso.

Li ho accuratamente selezionati per te tenendo conto principalmente di 3 variabili:

  1. Qualità
  2. Prezzo
  3. Estetica (cazzo hai una fixie…non puoi mica andare in giro con in testa una pentola della Mondial Casa)
CASCO ABUS

Casco ABUS ideale per l'uso urbano. Colore nero, ottime rifiniture e perfetto il sistema di traspirazione che permette alla testa di non sudare. Il sistema di regolazione permette l'adattamento a tutti i tipi di testa.

CASCO BERN

Casco BERN disponibile nei colori Blu, Grigio Chiaro, Grigio Scuro e Nero. Ottima robustezza e perfetto stile urbano!

CASCO BELL

Casco Bell disponibile in vari colori e in diverse misure.

CASCO URGE

Casco per bici della URGE disponibile in molti colori (anche verde e giallo fluo) e in diverse taglie. Chi lo ha comprato esalta la sua leggerezza e vestibilità.

CASCO CARRERA

Casco da bici da corsa CARRERA. Disponibile in due diverse colorazioni: marrone (come in foto) e grigia. Prodotto di ottima fattura, leggero e comodo da indossare. Ottimo acquisto per chi ha una fixie con telaio e manubrio da corsa.

Sei hai domande o hai qualcosa da segnalare scrivici pure nei commenti!

We will be happy to hear your thoughts

      Leave a reply